mercoledì 5 luglio 2017

Boeri, Hamer, Bleach

- Non so a voi, ma a me le riflessioni di Tito Boeri sui migranti sono apparse come le riflessioni piu' razziste, decadenti, sfruttatrici, capitalistiche, democristiane, piccole borghesi, status quo, schifose in circolazione.
Che tristezza.

- Ciao ciao Hamer, uno stronzo come te, portatore di follie per disperati, non mi mancherà. 

-

Bleach.
Nient'altro da dire.
Insieme a In Utero il disco piu' bello dei Nirvana.


1 commento:

  1. Riccardo Ruggeri "Ero convinto che esistessero solo lavoratori che versavano contributi. Poi arrivò Boeri, mi illuminò".

    E questo commento che posto significa poco per me, proprio perchè ha una visione molto ma molto semplicistica del mondo, ma è per far capire in quale gorgo siamo finiti.

    RispondiElimina